Enter your keyword

Contributo a fondo perduto per il settore dell’Apicoltura

Contributo a fondo perduto per il settore dell’Apicoltura

Contributo a fondo perduto per il settore dell’Apicoltura

Vuoi sapere cosa fare per poter avviare un’attività di Apicoltura?

Non servono grandi capitali e si può scegliere di avviare l’attività di apicoltura in maniera progressiva, senza correre rischi, c’è bisogno di tanta passione perché richiede di fornire alle api cure continue ed attente, è un lavoro all’aria aperta quindi necessita un terreno di proprietà o in affitto anche di piccole dimensione in cui collocare le arnie.

 

Per iniziare ad avviare questo tipo di attività basta individuare i finanziamenti, i contributi a fondo perduto e le agevolazioni pubbliche che puoi richiedere, conoscere le leggi e le norme che regolano l’attività di apicoltura, conoscere le licenze, le autorizzazioni e i requisiti necessari per allevare le api, prevedere i guadagni dell’attività di apicoltura, prevedere l’investimento d’apertura e i costi per gestire l’allevamento, conoscere le attrezzature e gli impianti necessari per un alveare, progettare al meglio la gestione di un’attività di apicoltura, questo consente di diventare apicoltore e di assicurarsi un’accattivante fonte di reddito.

 

I finanziamenti possono essere richiesti dagli Istituti di ricerca, dagli Enti e dalle forme associate che hanno costituito nel sistema del SIAN il proprio “fascicolo aziendale” attivo presso un Centro di Assistenza Agricola autorizzato.

 

Per le associazioni di produttori apistici sono finanziate: i Corsi di formazione per l’apicoltura, azioni di comunicazione,  l’assistenza tecnica alle aziende apistiche, l’ acquisto di presidi sanitari per l’apicoltura,le indagini sul campo per la lotta agli acari parassiti.

 

Per gli apicoltori (singoli o associati) sono finanziabili: l’analisi del miele, l’acquisto di attrezzature per la conduzione dell’alveare nonché la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell’apicoltura, l’acquisto di attrezzature e macchine per il nomadismo, gli  interventi di ripopolamento degli alveari.

 

Per gli Enti di ricerca sono finanziabili: l’attività di ricerca sulla difesa dell’alveare da aggressori e malattie, la verifica e il monitoraggio della tossicità dei fitofarmaci sulle api e gli effetti dei cambiamenti climatici.

 

Questa è la soluzione per progettare, valutare, realizzare con successo il tuo business.

No Comments

Leave a Reply